Ashley Judd rivela che Naomi Judd è morta per una ferita da arma da fuoco autoinflitta

  Ashley Judd rivela che Naomi Judd è morta per una ferita da arma da fuoco autoinflitta

Leggendario il Giudi cantante Noemi Judd è morta per una ferita da arma da fuoco autoinflitta, ha rivelato sua figlia Ashley Judd.

Judd è morta sabato 30 aprile e le sue figlie, compagne di canto Wynonna Judd e l'attore Ashley Judd, si è rivolto ai social media per condividere la straziante notizia con i fan, attribuendo la sua morte alla sua lunga lotta con la malattia mentale.

'Oggi noi sorelle abbiamo vissuto una tragedia. Abbiamo perso la nostra bellissima madre a causa della malattia mentale', si legge nella dichiarazione. 'Siamo a pezzi. Stiamo attraversando un profondo dolore e sappiamo che poiché l'amavamo, era amata dal suo pubblico. Siamo in un territorio sconosciuto'.



In un'intervista straordinariamente emozionante con Diane Sawyer Buon giorno America giovedì mattina (12 maggio), Ashley Judd ha detto che sua sorella, Wynonna, e il marito di Naomi, Larry Strickland, l'hanno 'incaricata' di parlare in pubblico delle modalità della morte di sua madre in modo che non 'diventasse pubblico senza il nostro controllo', anche se sentivano che era troppo presto per parlarne.

«Ha usato un'arma. Mia madre ha usato un'arma da fuoco', ha rivelato Judd in un'intervista in lacrime. 'Quindi questa è l'informazione che siamo molto a disagio a condividere, ma comprendiamo che siamo in una posizione che se non lo diciamo, qualcun altro lo farà'.

Judd ha aggiunto di aver visitato sua madre e suo marito ogni giorno quando era nel Tennessee, dove Naomi, Wynonna e Ashley Judd vivevano tutte a pochi minuti l'una dall'altra. Dice di aver apprezzato ancora di più i momenti che ha vissuto con sua madre perché sapeva che sarebbero finiti alla fine, a causa della lunga lotta di sua madre contro la malattia mentale o per un'altra causa.

Ashley Judd stava visitando sua madre quando Naomi le chiese se sarebbe rimasta con lei, e dopo aver risposto che l'avrebbe fatto, scese al piano di sotto per far entrare un'amica che era anche venuta a trovare Naomi.

'Sono andato di sopra per farle sapere che la sua buona amica era lì e l'ho scoperta', ha rivelato Judd, aggiungendo: 'Ho sia dolore che trauma per averla scoperta'.

I Judds raggiunsero la fama a partire dall'uscita del loro singolo di debutto, 'Had a Dream (For the Heart),' nel 1983. Il loro secondo singolo, 'Mama He's Crazy', diede loro il primo dei 14 successi n. 1 e sarebbero diventati uno degli atti country di maggior successo e premiati di tutti i tempi.

Naomi Judd ha abbandonato la loro carriera al culmine del successo dei Judd, rivelando di aver contratto l'epatite C, costringendola a ritirarsi dalla sua carriera musicale.

Wynonna Judd ha continuato una carriera da solista di successo, ma quella non era la fine per i Judds. Si sono riuniti per il Power to Change Tour nel 2000 e di nuovo nel 2010 per quello che hanno detto sarebbe stato il loro tour finale, il Last Encore Tour.

Naomi Judd è stata molto aperta nei suoi ultimi anni riguardo alle sue lotte a lungo termine con la depressione, specialmente durante il periodo successivo a quel tour. Nel suo libro di memorie del 2016 River of Time: la mia discesa nella depressione e come sono emersa con speranza , ha rivelato di essere stata così gravemente colpita che è stata praticamente immobilizzata per due anni e ha sperimentato una depressione suicida prima di trovare finalmente aiuto. Successivamente le è stata diagnosticata una grave depressione resistente al trattamento.

'È così oltre il senso, ma ho pensato: 'Sicuramente la mia famiglia saprà che stavo soffrendo così tanto e ho pensato che avrebbero voluto che mettessi fine a quel dolore'', ha raccontato a Le persone .

I Judd erano inserito nella Country Music Hall of Fame domenica 1 maggio, appena un giorno dopo la morte di Judd, e le sue figlie erano entrambe a disposizione per celebrare la vita e i traguardi della madre in una cerimonia del medaglione insolitamente emozionante.

'Nostra madre non poteva resistere fino a quando non è stata inserita nella Hall of Fame dai suoi coetanei', ha detto Ashley Judd a Diane Sawyer giovedì. 'Questo è il livello di catastrofe di ciò che stava accadendo dentro di lei, perché la barriera tra lo sguardo in cui la tenevano non poteva penetrare nel suo cuore e la bugia che la malattia le diceva era così convincente'.

Judd ha esortato chiunque possa avere pensieri suicidi a chiedere aiuto al National Suicide Prevention Lifeline al numero 800-273-8255.

I Judd avevano annunciato il loro Giro finale all'inizio di aprile; dovevano partire il 30 settembre a Grand Rapids e finire un mese dopo a Nashville. All'a servizio funebre privato a Nashville sabato (7 maggio), Wynonna Judd ha rivelato che intende onorare quelle date.

Naomi Judd muore: le star del paese reagiscono

Le star country piangono la scomparsa di Naomi Judd, dopo la sua morte il 30 aprile all'età di 76 anni.